Punti debuli

Punti debuli …

 

Dapoi l’anni 1970, e pupulazione di pesci ussei sò firmate stabule di modu glubale, ancu s’ella ùn hè bunissima a situazione. Ùn hè listessa pè l’elasmobranchi stirpati da a pesca è chi cunnoscenu una calata in crescita dapoi a mità di l’anni 1980. In u bacinu uccidentale di u Mediterraniu, sta tendenza s’hè marcata in un primu tempu annantu à a piana cuntinentale innanzu chè di tuccà e so pendite.

I pesci cartilaghjinosi, è i squali in particulare, prisentanu caratteristiche biulogiche specifiche chì i rendenu vulnerabile : sò generalamente spezie chì crescenu pianu pianu è chì ghjunghjenu tardi à maturità ciò chì face ch’elle sò caratterizate da un percentuale debule di fecundità è di pruduttività, tempi longhi di gestazione, un percentuale di sopravivanza naturale altu qualsiasi l’età di l’individui è una sperenza di vita longa assà. Ste caratteristiche biulogiche proprie sò a cagione di u putenziale debule di ripruduzione di un numaru maiò di spezie.

Si trovanu sottuposti facilmente à u stress è à e perturbazione durevule : soprasfruttera, puluzione, guastamentu di l’ambii. Tandu li ci vole u tempu à e so pupulazione pè ristabilisce quand’elle so tocche, o ancu stirpate cum’è oghje in lu Mediterraniu.

Ci hè d’altronde una leia stretta frà u numaru di nascenti è a misura di a biumassa ripruduttiva (ciò chì ghjè chjamatu da i scentifichi rilazione stock / riclutamentu)

Tocca à aghjustà dinù una ripartizione spaziale cumplessa, incù segregazione pè taglia (è tandu pè età) è pè sessu incù migrazione di stagione.

 

Annunci